thumbnail Ciao,

Ultima spiaggia col Genoa? Malesani toglie pressione al Palermo: "Non è la partita della vita"

"Non si può recuperare tutto il ritardo in 90 minuti - dice il tecnico rosanero in conferenza stampa - Occhio a Borriello, fa reparto da solo. Dossena non gioca, Sorrentino sì".

Che sia una gara da dentro o fuori, al Palermo lo sanno perfino i muri. Il motivo è chiaro, semplice: i rosanero sono terzultimi e domani affrontano il Genoa, ovvero la prima delle squadre con la testa fuori dall'acqua. Anche se il tecnico rosanero Alberto Malesani cerca di togliere un po' di pressione dai propri giocatori, minimizzando l'importanza vitale del match coi liguri.

"Non si può pensare di recuperare tutto in una sola partita, quando si è accumulato un po' di ritardo - spiega l'allenatore di origini veronesi nella conferenza stampa della vigilia - Per me non è la partita della vita, io penso che questa sia più che altro una corsa a tappe e che il traguardo finale sia al termine del campionato. Per domani ho sensazioni positive, in settimana abbiamo lavorato bene".

Dall'arrivo di Davide Ballardini il Genoa ha iniziato a far punti, togliendosi d'impiccio. "Per fermarli dovremo essere duttili, aggressivi, avere coraggio ma anche intensità. Dovremo saper fare di tutto, ed essere anche pronti a cercare nuove soluzioni a gara in corso, se le cose non si metteranno per il verso giusto. Dipende da come si metterà la partita".

Malesani è un ex: lui il Genoa lo ha allenato, venendo poi esonerato da Preziosi. "È una squadra che non dà punti di riferimento. Molti di quelli che giocheranno domani li conosco, anche se a gennaio è stato cambiato molto. Chi temo di più? Borriello in attacco fa reparto da solo. Ma più che a un giocatore dovremo stare attenti a tutta la squadra".

Qualche pista sulla formazione: "Dossena non giocherà, non è al massimo. Per Sorrentino invece non credo ci saranno problemi". Infine, un commento sull'importanza di Miccoli, che spera di terminare la carriera a Palermo: "Questa settimana l'ho visto bene, domani sono convinto che giocherà una grande partita. Ma tutti i calciatori mi stanno dando tanto".

Sullo stesso argomento