thumbnail Ciao,

Il difensore marocchino si mostra fiducioso in vista del rush finale, e rivela: "Orgoglioso se potremo lottare per un posto in Europa fino all'ultima giornata di campionato".

Obiettivo quaranta punti, ma con vista Europa. Medhi Benatia non si nasconde e, tramite il sito ufficiale dell'Udinese, ammette come il sogno della truppa friulana sia ancora rappresentato dalla qualificazione alle coppe europee.

"Penso che abbiamo tutte le carte in regola per disputare un rush finale da protagonista, ma prima di tutto dobbiamo varcare, a stretto giro di posta, quella fatidica quota quaranta e poi penseremo al resto" - spiega Benatia.

Quindi il difensore marocchino prosegue: "Quello che stiamo facendo a Udine da due stagioni e mezza a questa parte è qualcosa di straordinario e credo che tutti, dalla Società ai tifosi, debbano essere orgogliosi. Io lo sono, e lo sarei ancora di più se alla fine della mia terza stagione a Udine potrò dire di aver quantomeno lottato sino all'ultima giornata in ogni campionato per entrare in Europa".

Poi Benatia si sofferma sull'ultima gara contro il Genoa: "Al 'Ferraris', secondo me, siamo entrati bene in campo, siamo stati sfortunati sul loro goal, ma abbiamo giocato una grande ripresa e per me avremmo meritato di vincere. Sono ancora arrabbiato per l'occasione che ho sciupato per pareggiare, ma il mio obiettivo, adesso, è quello di incanalare questo furore agonistico nella gara con il Napoli. Gli azzurri sono una grande squadra, anche se non stanno attraversando un periodo eccezionale, noi però vogliamo riscattarci immediatamente".

Infine il centrale friulano rassicura tutti sulle proprie condizioni fisiche, e spiega: "Adesso sto molto bene. Purtroppo nel girone d'andata ho avuto quel problema all'adduttore che, tra una cosa e l'altra, mi è costata quasi due mesi di assenza. Ma adesso, finalmente, sono qui, pronto a lottare per l'Udinese sino all'ultimo secondo e a cercare di fare il massimo per provare ad aiutare la squadra ad arrivare il più in alto possibile".

Sullo stesso argomento