thumbnail Ciao,

Il giovane attaccante francese traccia un bilancio positivo di questo primo scorcio in rossonero: "Mi sto divertendo e spero di maturare, anche se sono in grado di fare meglio".

Una delle rivelazioni di queste ultime domeniche è senza dubbio Mbaye Niang, 18 anni appena compiuti e da qualche partita titolare inamovibile nel tridente tutto talento completato da Balotelli e El Shaarawy scelto da Allegri per la risalita del Milan. Il francese traccia un bilancio positivo di questo primo scorcio in rossonero, ma ammette che la strada è ancora lunga.

"Qui mi sto davvero divertendo - ha evidenziato Niang a 'Sky Sport' - Gioco per un grande club e sono felice di poter maturare in questo contesto. Ho giocato qualche partita e sono felice di quanto fatto vedere fino ad ora, anche se sono in grado di fare meglio e dovrò impegnarmi maggiormente per poter giocare con più regolarità".

L'attaccante, classe 1994, è stato acquistato dal Milan durante il mercato estivo a titolo definitivo dal club francese del Caen ed è in procinto di rinnovare con la società di via Turati fino al 2018, una 'promessa' che rappresenta il chiaro segnale di quanto i rossoneri credano in lui.

Sullo stesso argomento