thumbnail Ciao,

Il patron del Napoli avrebbe motivato con motivi anagrafici il mancato rinnovo del difensore argentino, che ha rifiutato il prolungamento di un anno e da giugno sarà nerazzurro.

Sarebbero di natura anagrafica i motivi che a giugno porteranno al divorzio tra Hugo Campagnaro e il Napoli. Il difensore argentino, ormai già promesso sposo dell'Inter, non avrebbe trovato l'accordo con gli azzurri perchè Aurelio De Laurentiis lo ritiene troppo in là con l'età.

"Non possiamo offrire più di un anno di contratto ad un giocatore di 32 anni", questo il presunto pensiero manifestato dal patron dei partenopei e riportato dal quotidiano argentino 'Ole' con la quale di fatto è stata sancita la fine della 'liaison' tra lo stopper e il Napoli.

Campagnaro avrebbe voluto un prolungamento di almeno due anni, mentre De Laurentiis non si sarebbe spinto oltre un'offerta di rinnovo valida fino a giugno 2014. L'Inter invece, ha proposto un contratto biennale al giocatore riuscendo così ad assicurarselo a parametro zero a partire dalla prossima stagione.

Sullo stesso argomento