thumbnail Ciao,

Dopo le recenti impressionanti prestazioni con la nuova maglia del Siena, il centravanti nigeriano ha già conquistato le simpatie della tifoseria, con tanto di soprannome.

Dal mercato di riparazione è arrivato un nuovo gioiello in casa Siena, l'attaccante Innocent Emeghara ha già stupito tutti nelle ultime partite. Il direttore sportivo Stefano Antonelli ha spiegato le dinamiche della trattativa che ha permesso l'arrivo del giovane centravanti.

Intervistato ai microfoni di 'Sky Sport', il dirigente bianconero ha dichiarato il suo interesse per il giocatore risalente a molto tempo fa: "All'Udinese monitoravo il calcio a tutto tondo, il ragazzo mi incuriosiva molto ed ho sfruttato quelle conoscenze a Siena. Non stava giocando con continuità al Lorient, era andato alle Olimpiadi contro la volontà del club e l'abbiamo preso in prestito con diritto di riscatto".

Antonelli descrive poi le caratteristiche del giocatore: "Parlando con Iachini, la vera qualità è l'intelligenza: ha una velocità incredibile d'esecuzione e, unita a questa, diventa quasi imprendibile. Mosca Atomica? L'ho sentito il soprannome, dallo speaker, è un nomignolo simpaticissimo".

Per quanto riguarda il momento della squadra, il direttore è ottimista: "La lotta salvezza? La nostra forza è il gruppo, quello che ha aiutato i nuovi, quello che è stato forte mentalmente quando le cose non andavano bene. A gennaio abbiamo cambiato e venduto molto per una serie d'esigenze".

Sullo stesso argomento