thumbnail Ciao,

Il difensore rossoblù rimprovera l'atteggiamento dimostrato dalla squadra nei primi 45' contro il Catania, l'obiettivo salvezza è alla portata e la Fiorentina non incute timore..

Nicolò Cherubin, roccioso difensore del Bologna, alla ripresa degli allenamenti torna sulla sconfitta incassata domenica al Massimino contro il Catania delle meraviglie di Rolando Maran: "A Catania abbiamo giocato un primo tempo non buono, loro ci hanno pressato dal primo minuto e non è bastato il nostro miglioramento nella ripresa"

Niente di irrisolvibile, per il calciatore ex Cittadella l'obiettivo salvezza è alla portata e la squadra dovrà ricavare il massimo dai prossimi impegni in campionato: "Certo bisogna fare di piu', specialmente fuori casa - ha proseguito Cherubin -, ma intanto dobbiamo approfittare delle due partite interne contro Fiorentina e Cagliari perché in palio ci sono punti importantissimi per il nostro obiettivo salvezza"

Qualche parola anche sulla squadra gigliata, autore di una prestazione di altissimo profilo contro l'Inter domenica scorsa: "All'andata la Fiorentina ci mise in difficoltà facendo girare bene la palla, è un avversario non semplice, ma se avremo gli atteggiamenti giusti e li aggrediremo dall'inizio potremo assolutamente dire la nostra".

Sullo stesso argomento