thumbnail Ciao,

Il tecnico boemo è stato premiato a Coverciano come miglior allenatore della stagione di Serie B 2011/2012. La Panchina d'Oro, invece, è finita nelle mani di Conte.

Torna a parlare Znedek Zeman, e lo fa nel giorno della consegna di un riconoscimento. Il tecnico boemo, infatti, ha vinto l'edizione 2011/2012 della Panchina d'Argento, premio assegnato al miglior allenatore della Serie B.

Splendida stagione a Pescara per lui, poi la chiamata alla Roma e l'esonero di qualche settimana fa. "Non mi pento di niente di quanto fatto quest'anno. Sono tornato nella capitale perché volevo fortemente la squadra giallorossa, mi dispiace solamente di non essere riuscito a fare ciò che avevo in testa".

Alla consegna, avvenuta a Coverciano, l'ex Foggia continua per la sua strada: "Mi dispiace per quello che secondo me aveva la squadra come potenzialità. Mi fa piacere che c'è tanta gente che ha creduto e crede ancora in me. Dove ricominciare ad allenare? Non ci ho ancora pensato".

Capitan Totti è ad un goal da Nordahl, leggendario attaccante secondo nella classifica all-time della Serie A: "Aspetto di andare a festeggiare con lui dopo il superamento, gli manca poco per raggiungere questo traguardo".

Panchina d'Oro a Conte, Zeman ha evidenziato di aver votato per lui. Problemi nei confronti della Juventus messi da parte: "Ho votato lui perchè penso abbia fatto meglio di tutti l'anno scorso. Ha creato una mentalità vincente alla Juventus, giocando anche un grande calcio".

Sullo stesso argomento