thumbnail Ciao,

A Preziosi torna il sorriso dopo la vittoria del Genoa contro l'Udinese: "Al goal di Kucka mi sono toccato, visto che in passato... ma stavolta è andata bene"

Ironia del presidente rossoblù dopo la vittoria contro i friulani. Mentre Ballardini promuove Antonelli in Nazionale: "E' il miglior terzino azzurro".

La cura Ballardini funziona. Il Genoa sembra aver ripreso la rotta perduta. Dopo la vittoria control'Udinese che ha aumentato il margine di punti sulla terzultima in classifica, in casa rossoblù è tornato il sereno.

“La cura Ballardini – ha rivelato aTuttosport- sta funzionando, ma ricordiamoci che ha avuto innesti importanti, trovandosi giocatori d’esperienza che in queste situazioni fanno la differenza. Di Portanova e Manfredini , ad esempio, ne vorrei tanti".

Dispiace – continua il patron - solo per l’infortunio di Matuzalem ma in un paio di settimane dovrebbe essere recuperato. Se il campionato iniziasse ora...”.

Poi ritornando al goal-vittoria di Kucka con la solita ironia ammette: “Al goal – ha raccontato il massimo dirigente - mi sono toccato. Quest'anno Juraj aveva fatto gol al Catania e alla Roma e ogni volta siamo usciti dal campo sconfitti”.

Infine proprio il tecnico Ballardini ha fatto i complimenti a tutto il gruppo, soffermandosi in particolare su Luca Antonelli, terzino dalle indubbie qualità tecniche: “Antonelli merita la nazionale. Lo dico con tutto il rispetto possibile per il c.t. che fa le sue scelte: è lui il miglior terzino azzurro”.

Sullo stesso argomento