thumbnail Ciao,

Assist di tacco e parole da leader, è un Aquilani super: "Va esaltata la squadra, la voglia di vincere"

Il centrocampista viola, tra i migliori contro l'Inter: "I gesti dei singoli contano poco, serviva dare una risposta. Oggi goal incredibili, importanti".

La copertina se la sono presa Jovetic e Ljajic, autori delle prodezze che hanno permesso alla Fiorentina di travolgere l'Inter ma tra i grandi protagonisti della serata dei viola c'è anche Alberto Aquilani, indiscutibilmente tra i migliori in campo al Franchi.

L'ex centrocampista del Milan ha impreziosito la sua prestazione con un sublime assist di tacco, che ha propiziato il terzo goal, firmato da Jovetic: "Era un pò di tempo che non mi riusciva una giocata come quella dell'assist di tacco - ammette ai microfoni di 'Sky' - I gesti dei singoli contano poco, serviva dare una risposta. Oggi va esaltata la squadra e la sua voglia di vincere".

Non mancano però elogi anche i due attaccanti dell'Est: "Bravi Jovetic e Ljajic che hanno fatto dei goal splendidi". Aquilani è sembrato perfettamente a suo agio anche nel nuovo schema di Montella, che ha sorpreso l'Inter con un inedito 4-3-3: "Credo che la squadra possa fare delle belle cose con questo modulo, io mi trovo bene con tre centrocampisti".

Adesso la Fiorentina deve trovare risultati anche lontano dal Franchi se vuole davvero puntare alla Champions: "In trasferta dobbiamo fare qualcosa di più anche se, a parte con la Juventus, abbiamo sempre giocato bene e raccolto poco".

Sullo stesso argomento