thumbnail Ciao,

Il direttore sportivo del Napoli ha comunque commentato in maniera non troppo negativa il pareggio casalingo contro la Sampdoria.

Il pari contro la Sampdoria non ha chiaramente soddisfatto il tecnico del Napoli Walter Mazzarri. Il quale però ha deciso di non presentarsi ai microfoni di Sky Sport anche a causa di un attacco febbrile. Della partita ha quindi parlato il direttore sportivo partenopeo Riccardo Bigon.

"Abbiamo la consapevolezza di avere un gruppo che è a 4 punti dalla vetta a 13 partite dalla fine del campionato, cioè un gruppo straordinario. Oggi abbiamo creato ottime occasioni da goal contro un avversario più che degno come la Sampdoria. Come mai non c'è Mazzarri? Aveva già stamattina la febbre, nel post-partita aveva più di 38 ed è andato a casa a riposare".

Poi il discorso si è spostato sulle pessime condizioni del campo: "Il campo è un problema? In settimana il campo verrà rizollato, purtroppo non abbiamo potuto farlo prima a causa della temperatura. Purtroppo questo è il frutto di una rizollatura fatta tra settembre ed ottobre. Ci sono state delle problematiche, ma purtroppo non è stato possibile fare altri tipi di interventi. Ovviamente penalizza le squadre che vogliono fare gioco".

La conclusione è dedicata a quanto visto in campo: "Sulla carta abbiamo una capacità di fare male agli avversari non indifferente, visto il nostro reparto d'attacco. Oggi per quello che si poteva fare credo che la squadra abbia fatto bene. Se Hamsik non avesse preso il palo a quest'ora parleremmo di una grandissima squadra che nonostante il campo si troverebbe a -2 dalla Juventus. I fischi? So chi sono i tifosi veri che danno sostegno alla squadra qualunque cosa succeda. Oggi le curve hanno sostenuto la squadra come sempre".

Sullo stesso argomento