thumbnail Ciao,

Il ct azzurro sarà allo stadio per visionare l'esterno, ritenuto ideale per il suo 4-3-3, e per verificare le condizioni di Ogbonna. Ma nel mirino c'è anche il terzino Darmian...

Cesare Prandelli insiste. Da tempo sta facendo osservare ai suoi collaboratori le prestazioni di Alessio Cerci, che presto potrebbe trovare posto in Nazionale. Il ct azzurro cerca un esterno destro di qualità per il suo 4-3-3 e ha posato gli occhi proprio sul pupillo di Ventura. L'ala del Torino è stato 'studiato' da vicino, domenica scorsa a Udine, da uno 007 di Prandelli, e la risposta è stata più che soddisfacente.

Cerci ha giocato molto bene e ha pure colto una traversa. Per questo, oggi allo stadio 'Olimpico', sarà lo stesso ct a presenziare in tribuna per monitorare i progressi dell'ex viola. I granata se la vedranno con l'Atalanta, battuta all'andata con un secco 5-1: la parte del leone, manco a dirlo, toccò a Cerci, che sfornò ben tre assist.

Ma l'Henry di Valmontone, come veniva chiamato una volta, non sarà l'unico osservato speciale del Prando, intenzionato a verificare le condizioni fisiche di Angelo Ogbonna, reduce da un intervento per la riduzione dell'ernia inguinale.

Sempre in casa granata, occhi puntati anche su Matteo Darmian, che oggi ritroverà un posto da titolare sulla corsia destra dopo qualche turno in naftalina. Sul conto del 23enne terzino sono arrivate da tempo relazioni positive, e adesso Prandelli potrà saggiarne di persona la veridicità.

Sullo stesso argomento