thumbnail Ciao,

Il capitano giallorosso, che ha raggiunto quota 9 reti in campionato, ha siglato il suo ottavo goal contro la Juve e il decimo all'amico Buffon, il portiere da lui più battuto.

Un missile terra-aria. E' quello che Francesco Totti ha scagliato ieri sera, al 13' della ripresa, nella porta della Juventus, consegnando alla Roma la prima vittoria giallorossa del 2013 (dopo due pareggi e quattro ko). Olimpico ancora una volta in delirio per il capitano, che con il goal ai bianconeri (un tiro a 113 chilometri orari!) ha raggiunto quota 224 in A, ad una sola lunghezza da Nordahl.

In vetta, nella classifica 'all time' dei goleador di Serie A, rimane Silvio Piola, praticamente irraggiungibile con 274 reti all'attivo. Ma Totti un posto nella storia se lo sta guadagnando lo stesso, c'è poco da dire. Quello segnato all'amico Buffon - il portiere da lui più battuto, con 10 reti - è stato l'ottavo goal contro la Vecchia Signora.

Il capitano romanista era andato a segno anche nell'ultimo successo dei suoi all'Olimpico contro la Juve, lo storico 4-0 del 2004 in cui fece quel gesto irridente (come a dire 'quattro, e andate a casa') rivolto al difensore bianconero Igor Tudor.

A Bergamo non ci sarà per squalifica, ma Totti - arrivato a quota 9 reti, l'anno scorso ne fece 8 in tutto il campionato - proseguirà il suo inseguimento a Nordahl nel match interno del 3 marzo contro il Genoa. Frey ha già subìto da lui 9 goal: che diventi il francese il nuovo portiere più 'sforacchiato' dal Pupone?

Sullo stesso argomento