thumbnail Ciao,

L'attaccante, che ha già segnato 4 goal in 3 gare, si è reso protagonista nel post-Parma di alcune critiche all'indirizzo dell'arbitro che non sono state troppo gradite dal club.

Mario Balotelli è già 'SuperMario' per i tifosi del Milan. L'attaccante della Nazionale ha avuto un avvio da record in maglia rossonera: sono 4 le reti segnate in 3 partite, esattamente come Oliver Bierhoff nel '98-'99. Il tedesco è il milanista che ha fatto meglio al debutto, con 5 goal nelle prime 4 gare di A.

Balotelli potrebbe superarlo siglando una doppietta nel prossimo incontro di campionato. Che non è proprio una partita qualunque: è il derby, per giunta contro il suo passato, l'Inter. Un appuntamento al quale Mario arriva in ottime condizioni, soprattutto psicologiche, visto che i colori rossoneri sembrano averlo rigenerato.

Esiste, però, anche l'altra faccia della medaglia, ed è data dal nervosismo mostrato dal giocatore nell'ultimo match con il Parma, deciso con una fantastica punizione. A fine gara Balotelli si è lamentato per i tanti falli subìti e non sanzionati: "Se li avessi fatti io sarei già stato cacciato", beccandosi in risposta il veleno dell'ad gialloblù Leonardi: "E' lui l'antisportivo".

Dichiarazioni, quelle di Balo, che non sono affatto piaciute alla dirigenza rossonera. Sono anni, infatti, che Galliani ha vietato ai giocatori di parlare di arbitri, anche se non dovrebbero scattare multe per l'ex City. Meglio concentrarsi sulla prossima gara di campionato, visto che non potrà dare una mano in Champions contro il Barcellona. Balotelli sogna una prova alla Ibra, che partì meno bene di lui in rossonero ma che in compenso riuscì a segnare contro i 'cugini'.

Sullo stesso argomento