thumbnail Ciao,

Anche Allegri è tornato sulla scelta del tiratore: "Mario ha deciso che toccava a lui, n settimana avevano provato anche Niang e Boateng"

Raggiante, soddisfatto, quasi sollevato dopo mesi di grandi difficoltà: forse neanche Adriano Galliani poteva aspettarsi una rimonta così perentoria del Milan, che si gode, almeno per qualche ora, il terzo posto. Sul mini-traguardo raggiunto dai rossoneri c'è la firma di Mario Balotelli, ancora una volta decisivo con i suoi goal.

Contro il Parma ha sfoderato una punizione da applausi dopo aver 'soffiato' il pallone a Niang, che voleva calciare: "Sono stato contento di vedere Muntari e Yepes che portavano via Niang per far tirare Balotelli - ha spiegato l'amministratore delegato rossonero - è stata un'investitura da parte di tutta la squadra. Magari avrebbe segnato anche Niang, ma è stato giusto che tirasse Mario".

Anche Allegri è ritornato sulla scelta del tiratore: "Mario ha deciso che toccava a lui — ha raccontato il tecnico del Milan nel postpartita — in settimana avevano provato anche Niang e Boateng, ma è andata bene così perché ha fatto goal".

Da Galliani sono arrivati elogi anche per un altro grande protagonista della sfida contro i ducali: "Montolivo è stato super super super. Mi ricorda Pirlo, tanta roba, un altro play, i nostri tifosi possono ritenersi fortunati perché dopo 10 anni di Andrea ora possono godersi lui".

Sullo stesso argomento