thumbnail Ciao,

Domenica sera i viola saranno impegnati con l'Inter: "Sarà una gara complicata contro una squadra forte. Non li sottovalutiamo, hanno giocatori importanti".

E' stato un 2013 sin qui estremamente deludente quello della Fiorentina. La compagine viola infatti, dopo un inizio di stagione eccellente, nelle ultime settimane è incappata in una serie di risultati che ne hanno limitato le ambizioni.

Alberto Aquilani, intervistato ai microfoni di Radio Blu, ha spiegato: "Non dobbiamo pensare troppo alla classifica, meglio concentrarsi su una partita alla volta. Alla fine poi ci fisseremo un obiettivo, detto questo sia io che i miei compagni puntiamo all'Europa che conta, poi vedremo se ci riusciremo".

Dopo tanti complimenti anche la Fiorentina ha dovuto fare i conti con qualche critica: "Nel mondo del calcio funziona così, se le cose vanno bene c'è entusiasmo, altrimenti c'è contestazione. Noi siamo ancora in una posizione di classifica ed è a questo che dobbiamo pensare. Chi sono i nostri rivali? La Juve non la dobbiamo guardare, la società però sta lavorando bene e magari in futuro potremo pensare ad altro".

Domenica sera i viola saranno impegnati con l'Inter: "Sarà una gara complicata contro una squadra forte. Non li sottovalutiamo, hanno giocatori importanti".

Sullo stesso argomento