thumbnail Ciao,

Tanti club di A ed ex compagni di squadra, come Raffaele Longo e Daniele Portanova, hanno voluto ricordare lo sfortunatissimo Carmelo, morto stamane a 37 anni.

L'intero mondo del calcio italiano piange la scomparsa di Carmelo Imbriani. In seguito alla morte, a soli 37 anni, dell'ex attaccante del Napoli, è arrivata una pioggia di messaggi di cordoglio da parte di club e giocatori, che hanno voluto ricordare lo sfortunatissimo ragazzo.

Il club partenopeo ha fatto sapere che domenica giocherà con il lutto al braccio e osserverà un minuto di silenzio prima dell'inizio del match con la Sampdoria. Commosso il ricordo degli ex compagni di squadra di Imbriani, Raffaele Longo e Daniele Portanova.

"È difficile trovare le parole quando se ne va un ragazzo di 37 anni - ha dichiarato Longo a Radio Sportiva - Carmelo era umile e perbene ed è per questo che ha lasciato un ricordo così importante. Noi eravamo giovanissimi, facevamo quasi fatica ad entrare in quello spogliatoio del Napoli, pieno di campioni: c'era tanta emozione per noi e lui ebbe anche la gioia immensa di fare goal all'Inter. Lo voglio ricordare così, con quell'immagine che è stata l'apice della sua carriera".

Portanova, con lui ai tempi del Genoa, ha lasciato invece un messaggio su Twitter: "Carmelo proteggi la tua famiglia dall’alto". Molto sentito anche il ricordo del milanista Luca Antonini: "Con la tristezza nel cuore prego per Carmelo Imbriani, per il suo ultimo viaggio. Condoglianze alla famiglia".

Tantissimi, poi, i messaggi giunti dai club di A, dalla Roma ("L'AS Roma si unisce al cordoglio per la prematura scomparsa dell'ex calciatore Carmelo Imbriani e partecipa al dolore della sua famiglia") al Palermo ("Il presidente Maurizio Zamparini e l'intera società di viale del Fante si uniscono al dolore dei familiari e del Benevento") fino ad arrivare a Genoa ("Il Genoa partecipa al cordoglio per la scomparsa di Imbriani"), Torino ("Carmelo Imbriani non ce l'ha fatta. Il Presidente Urbano Cairo e tutto il Torino Football Club, addolorati e partecipi, si stringono accanto alla famiglia in questo momento di dolore") e Udinese:

"La famiglia Pozzo e tutta l'Udinese Calcio si stringono attorno alla famiglia Imbriani per la perdita dell'amato Carmelo, ex allenatore del Benevento ed ex calciatore della stessa compagine campana, di Napoli e di Catanzaro, vittima a soli 37 anni del linfoma di Hodgkin. La Società bianconera esprime nella sua interezza il proprio cordoglio per la scomparsa di un ragazzo la cui battaglia contro il male che lo aveva colpito ha commosso tutto il mondo del calcio italiano".

Questo il comunicato di cordoglio diramato dal Milan: "Carmelo Imbriani, 37enne allenatore del Benevento ed ex giocatore di Napoli, Benevento e Catanzaro, ha perso la sua battaglia contro il linfoma di Hodgkin ed è venuto a mancare nella mattinata odierna. Nel corso delle scorse settimane, lo spogliatoio rossonero si teneva costantemente informato sulla situazione clinica di Imbriani. La squadra, lo staff e tutto l'A.C. Milan si stringono e partecipano commossi al dolore della famiglia Imbriani".

E da Catania: "Il Presidente Antonino Pulvirenti, l'Amministratore Delegato Sergio Gasparin, i dirigenti ed i collaboratori, i tecnici e gli atleti del Calcio Catania S.p.A. esprimono sincere condoglianze per la scomparsa dell'allenatore Carmelo Imbriani. Ai familiari, nel momento di dolore, giunga il pensiero del nostro club".

Anche la Lega Pro, tramite il presidente Mario Macalli, ha voluto stringersi alla famiglia di Imbriani, prima capitano e poi allenatore del Benevento: "Oggi è un giorno di lutto per tutto il calcio, la Lega Pro e i suoi 69 club ricordano Carmelo Imbriani con affetto e riconoscenza. Ha rappresentato il volto bello del calcio, quello dei valori, della passione e della determinazione. Carmelo ci lascia una grande lezione: quella della tenacia e dell'attaccamento al pallone. La Lega Pro metterà in campo eventi per ricordarlo".

Sullo stesso argomento