thumbnail Ciao,

La sentenza del Tar della Sardegna è stata depositata oggi. In teoria la gara in questione dovrebbe essere rigiocata, ma c'è un verdetto del giudice sportivo di mezzo...

Massimo Cellino è stato arrestato stamane in merito alla vicenda Is Arenas ma stavolta un piccolo motivo per sorridere ce l'ha. La sua battaglia per la ripetizione dell'ormai celebre match Cagliari-Roma, la cui vittoria era stata assegnata a tavolino ai giallorossi, ha avuto finalmente successo. Il Tar della Sardegna, infatti, ha accolto il ricorso del patron rossoblù.

Il Cagliari chiedeva l'annullamento dell'ordinanza del prefetto Giovanni Balsamo, che aveva sospeso la partita in questione, che si sarebbe dovuta disputare a Is Arenas lo scorso 23 settembre.

La sentenza, che è stata depositata oggi, aprirebbe in teoria le porte ad una possibile ripetizione del match, in quanto il verdetto del giudice sportivo si basava proprio sul rinvio prefettizio.

All'epoca dei fatti il presidente Cellino aveva invitato i tifosi cagliaritani a recarsi lo stesso allo stadio, nonostante fosse stata disposta la misura delle porte chiuse. Dapprima il rinvio a data da destinarsi, poi la settimana seguente il verdetto del 3-0 a tavolino in favore dei giallorossi, sentenza confermata in secondo grado.

Il Cagliari decise allora di presentare ricorso al Tar e oggi si è saputo l'esito della relativa udienza, tenutasi lo scorso 6 febbraio. Una piccola consolazione per Cellino, attualmente in carcere per la vicenda stadio con l'accusa di peculato e falso ideologico.

Sullo stesso argomento