thumbnail Ciao,

Il difensore bianconero: "Sicuramente la vittoria di Celtic Park ci regala ulteriori motivazioni, abbiamo sudato e lavorato bene per preparare la sfida e siamo stati ripagati"

Calma ed equilibrio: sono le parole che Federico Peluso considera fondamentali dopo il grande successo della Juventus nella gara d'andata degli ottavi di finale di Champions League. Intervistato da 'Sky Sport' il difensore bianconero ha invitato tutti a non dare per scontata la qualificazione ai quarti dopo il 3-0 al Celtic: "La storia della Champions League insegna. Ci sono state finali chiuse 3-0 sul primo tempo e con il risultato ribaltato nella ripresa. Quindi calma, perchè non abbiamo ancora fatto nulla. Sicuramente la vittoria a Celtic Park ci regala ulteriori motivazioni, abbiamo sudato e lavorato bene per preparare la sfida e siamo stati ripagati".

Per Peluso la gara contro gli scozzesi ha rappresentato l'esordio assoluto nelle coppe europee: "E' stato emozionante, soprattutto per il clima che si respirava allo stadio. Quando è partita la musica della Champions ed è stata coperta dal boato del pubblico è stato incredibile. Non avevo mai giocato una gara simile e sono contento di averla vissuta, visto poi com'è andata a finire...".

L'ex terzino dell'Atalanta assicura di essersi subito integrato a Torino: "Qui c'è davvero una mentalità da squadra provinciale, nel senso che tutti danno il massimo ogni giorno. Inoltre mi ha stupito la serenità dell'ambiente e di un gruppo che più stato capace di mettermi subito a mio agio. Credo siano questi i segreti di questa squadra.

Sabato sera Peluso sarà costretto a saltare il big match contro la Roma per squalifica: "Mi spiace, perche' stavo trovando continuita', ma ci saranno altre occasioni per giocare. Quello che conta e' che la squadra riesca a fare il risultato anche contro la Roma".

Sullo stesso argomento