thumbnail Ciao,

L'uruguaiano potrebbe perdere il posto col ritorno di Chiellini: "Lui è importante per noi, ma spero di giocare ancora. Se ho pensato di andarmene quando non ero titolare? Mai".

Impeccabile anche a Glasgow, Martin Caceres si è conquistato, anche grazie ai guai fisici di Chiellini, un posto da titolare nella difesa della Juventus. Ma anche se il mancino della nazionale italiana è in procinto di rientrare, per l'uruguaiano non è certamente un problema.

"Lui è un gran giocatore - dice. intervistato da 'Sky Sport 24' - Per noi è importantissimo, lo chiamiamo anche 'capitano'. Ogni volta che scende in campo fa il meglio possibile. Ma io spero di continuare a giocare, non importa dove: terzino, centrale... quando uno indossa questa maglia non è importante il ruolo, ma farlo bene".

Nessun pensiero, dunque, di abbandonare la Juve. Nemmeno quando Caceres vedeva pochissimo il campo. "Mai pensato di andarmene, perché io qui sono contento. Questa è la squadra in cui voglio stare".

La qualificazione ai quarti di Champions è praticamente ipotecata: "Il 3-0 col Celtic è un ottimo risultato, ma dobbiamo mantenere alta la concentrazione anche al ritorno. Alla Champions facciamo un pensierino, anche se sappiamo che arrivare in fondo sarà dura. Ma il primo obiettivo resta il campionato, e a Roma giocheremo per vincere".

Caceres conclude parlando del connazionale Cavani: "Sappiamo tutti che è un grande giocatore, lo ha dimostrato in tutti questi anni in Italia. Fa sempre grandi partite e ha segnato più di 100 goal. Un approdo nelle big europee? Può giocarci tranquillamente...".

Sullo stesso argomento