thumbnail Ciao,

Il patron degli abruzzesi è convinto della salvezza dei bianco-azzurri: "Non serve un miracolo, noi abbiamo i mezzi per crederci".

Il Pescara è in piena ‘bagarre’ salvezza. In casa abruzzese regna la speranza di poter restare in Serie A. Se poi a dirlo è il presidente, Daniele Sebastiani, allora i tifosi possono crederci.

Dalle pagine del Corriere dello Sport il massimo dirigente bianco-azzurro parla del presente e del futuro della società: “Possiamo salvarci, ne sono convinto, non ho neppure fatto un fioretto perché a quello si ricorre per i miracoli, mentre noi ne abbiamo i mezzi e non sarebbe un miracolo”.

Per il patron che ha compiuto 48 anni da poco sarebbe un bel traguardo: “Ho tanti impegni e sto poco in famiglia, però mi conforta l'idea che questi sacrifici contribuiscano a tenere alta l'immagine della mia città. In quattro anni siamo passati dalle aule di un tribunale alla serie A”.

Infine sulle voci che vorrebbero un ritorno di Zeman sulla panchina bianco-azzurra: “Con il mister ci vogliamo bene, ma sgombriamo il campo dagli equivoci: il nostro allenatore è Bergodi, a giugno ci siederemo a tavolino e discuteremo del futuro. Per Zeman le porte sono sempre aperte, però è un discorso che prescinde dall'attualità”.

Sullo stesso argomento