thumbnail Ciao,

Il fratello del patron: "Mi dispiace che Balotelli non possa giocare Milan-Barcellona, ma abbiamo ottimi sostituti. Speriamo di avere un po' di fortuna"

Al Milan di quest'anno darebbe 7+ per quanto fatto finora. Ora, rispetto a inizio anno, c'è un obiettivo raggiungibile. Questo il pensiero del vicepresidente rossonero Paolo Berlusconi intervistao dai microfoni di 'Milan Channel'.  

Il fratello del patron milanista analizza così la stagione in corso della sua squadra: "All’inizio abbiamo subito uno scotto che forse andava pagato. Far giocare tanti giovani è rischioso, ma è un rischio limitato ad un solo campionato e sono sicuro che nel futuro ne godremo i frutti. Intanto però non ci dicono più che facciamo giocare solo i vecchietti".

Paolo Berlusconi sottolinea poi l'importanza dei tifosi: "Per la squadra sono molto importanti, il dodicesimo uomo in campo è sempre rappresentato da loro. Ma nel Milan va detto che ci sono sempre altri due uomini: Adriano Galliani e il presidente".

Battuta finale sull'appuntamento più importante della stagione: Milan-Barcellona: "Mi dispiace molto che Balotelli non potrà giocare, ma abbiamo tanti ottimi sostituti. Speriamo di avere un po’ di fortuna e che tutto vada per il meglio”.

Sullo stesso argomento