thumbnail Ciao,

Parla il manager americano: "Stiamo costruendo un organico societario ed una squadra che necessitano di tempo affinchè possano diventare l'orgoglio di Roma"

"Anche se non abbiamo ottenuto risultati molto soddisfacenti di recente, ho una grande fiducia nei nostri giocatori e nel nostro staff". Torna a parlare James Pallotta, numero uno della Roma, nel momento più difficile della stagione dei giallorossi..

Il presidente, attraverso il sito ufficiale del club, ha cercato di rassicurare i tifosi: "Come ho già detto più volte, stiamo costruendo un organico societario ed una squadra che necessitano di tempo affinchè possano diventare l'orgoglio di Roma".

Nessun rimpianto per il flop Zeman: "In questi periodi di transizione esistono sempre casi in cui, col senno di poi, si sarebbero potute fare scelte differenti, ma non intendo prendere decisioni di facciata solo per soddisfare i bisogni di qualcuno a breve termine".

L'amarezza però è inevitabile: "Sono dispiaciuto poichè sono cosciente del fatto che tutti vorremmo raggiungere rapidamente i risultati sperati, ma credo che, dal momento in cui sono divenuto presidente sette mesi fa, abbiamo fatto passi in avanti sotto molti aspetti per raggiungere quei risultati a lungo termine e quella grandezza a cui puntiamo per il bene della Roma".

Infine Pallotta ha voluto difendere i pezzi grossi della dirigenza, finiti nel mirino delle critiche: "Attaccare quotidianamente i nostri dirigenti come Baldini e Sabatini è inutile e non porta alcun risultato. Se preferite, prendetevela con me".

Sullo stesso argomento