thumbnail Ciao,

Il ds biancoceleste elogia 'Petko': "Siamo orgogliosi di averlo, sappiamo bene cosa fare. Anche gli acquisti del futuro fanno parte di un percorso fatto insieme all'allenatore".

La parola progetto è troppo spesso sbandierata e poche volte confermata. Alla Lazio, però, hanno preso alla lettera il significato e stanno costruendo una realtà importante. Il primo passo sarà la conferma di Petkovic, poi gli acquisti del futuro. Igli Tare, ds biancoceleste, espone tutti i dettagli.

L'obiettivo primario è prolungare il matrimonio con 'Petko' fino al 2014. Presto l'offerta diventerà ufficiale, ma i contatti sono già stati avviati, perchè Lotito vuole blindare il suo mister prima quest'estate i top club europei (Borussia Dortmud in primis) partano all'assalto.

"Siamo orgogliosi di averlo con noi - ha detto Tare a Lazio style radio -. Sappiamo molto bene cosa dobbiamo fare, come e con chi. La Lazio sta vivendo un momento molto importante. E quando abbiamo scelto Petkovic sapevamo benissimo chi fosse, eravamo consapevoli della sua qualità. Anche gli acquisti del futuro fanno parte di un percorso fatto insieme all'allenatore".

Gli acquisti del futuro, appunto: Perea e Felipe Anderson. "La volontà di Anderson è di venire qui e anche la Lazio vuole la stessa cosa. Stiamo lavorando per realizzare questa operazione. Lo abbiamo cercato con grande fermezza perché poteva diventare importante. Perea Lo seguiamo dallo scorso anno. Ha caratteristiche molto importanti per il calcio europeo e lo ha confermato nella sua squadra. Ha vinto il sub20 con la Colombia. Ha qualità per essere un giocatore da Lazio, può giocare in tutte e tre le posizioni davanti".

E proprio Brayan Perea ha postato quest'oggi sul suo profilo Twitter una foto che lo ritrae con la maglia della Lazio con su scritto il suo nome ed il numero nove. Una specie di presentazione anticipata per il gioiello del Deportivo Cali.

Senza dimenticare Keita, il gioiellino di casa: "Ci tengo a precisare che Savini non è il procuratore di Keita. E lui è molto felice di stare a Roma. E’ un giocatore di grandissimo talento, per questioni burocratiche il suo tesseramento non è stato possibile per un anno e mezzo. Questo ha un po’ bloccato la sua crescita. Non dobbiamo bruciare i tempi, ha bisogno di prendere ritmo e in futuro sarà un giocatore che farà molto felici i tifosi laziali".

Capitolo rinnovi: "Abbiamo rinnovato il contratto di Lulic e Gonzalez fino al 2017, Onazi fino al 2016 e Dias fino al 2014". Il bosniaco guadagnerà 900 mila l'euro, l'uruguyano 1 milione. Prolungamento ed adeguamento anche per Onazi: il giovane nigeriano, fresco della vittoria in Coppa'Africa, guadagnerà 200.000 mila euro a stagione.

Chiusura su Hernanes, l'unica nota stonata: "Abbiamo incontrato tempo fa il suo agente - conclude Tare -  e gli abbiamo prospettato la nostra voglia di prolungare". Il Profeta, il cui contratto scade nel 2015, momentaneamente ha rifiutato, anche a causa di alcune divergenze economiche tra il suo agente e Lotito.

Sullo stesso argomento