thumbnail Ciao,

L'attaccante e capocannoniere del Milan ha confessato di avere da un po' di tempo a questa parte qualche problemino al ginocchio.

Da quando è arrivato al Milan Mario Balotelli è brillata meno la stella di Stephan El Shaarawy. Il Faraone però, intervistato da Milan Channel, canale tematico rossonero, sottolinea come il suo rendimento, inferiore rispetto a quello delle scorse partite, non dipende certo dall'arrivo di SuperMario, con il quale confessa di trovarsi a meraviglia.

Anche se, secondo alcuni, soprattutto contro il Cagliari, i due si sono trovati molto poco in campo: "Mi sembra eccessivo si parli di incompatibilità fra me e Mario - ha detto il 'Faraone' - Abbiamo bisogno di tempo per trovare gli schemi migliori, sappiamo che dobbiamo migliorare sotto certi aspetti. Non credo affatto che ci sia incompatibilità, non si possono giudicare solo due partite".

El Shaarawy ha anche commentato la partita pareggiata a Cagliari... "E' stata una partita difficile - ha detto - Perché il Cagliari se l'è giocata a viso aperto ed era molto aggressivo. Ci hanno messo in difficoltà nel primo tempo, dove hanno creato molte occasioni. Noi, come in quasi in tutte le partite, siamo usciti nel secondo tempo e verso la fine siamo riusciti a trovare il goal. Per noi è stato un punto guadagnato".

E sulla lotta per la qualifiazione alla prossima Champions League... "La lotta per il terzo posto con l'Inter sarà lunga e andrà oltre il derby - ha detto El Shaarawy - Ci sono ancora tante partite e tanti punti in ballo e può ancora succedere di tutto. Il Parma? Sarà una partita difficile perché sono una buona squadra. Dovremo scendere in campo determinati, giochiamo in casa e dovremo fare il nostro gioco per cercare la vittoria. Sarebbe bello riuscire a segnare ma in questo momento e, come dico sempre, ciò che più conta è la vittoria della squadra".

L'italo-egiziano ha poi ammesso di avere un piccolo fastidio al ginocchio: "Praticamente convivo da 2-3 anni con un problema al ginocchio. Grazie allo staff tecnico lo gestisco, ma ogni tanto mi dà fastidio. Anche per questo motivo ho dovuto abbandonare il campo contro il Cagliari, è stata giusta la sostituzione".

Sullo stesso argomento