thumbnail Ciao,

L'amministratore delegato rossonero ha voluto confermare per l'ennesima volta che Allegri resterà anche nella prossima stagione sulla panchina del Milan.

Dopo le parole (scherzose?) di Berlusconi sull'attuale tecnico del Milan Massimiliano Allegri, in molti hanno continuato e continuano a credere che nella prossima stagione l'ex-Cagliari non sarà ancora sulla panchina rossonera. A smentire per l'ennesima volta questa indiscrezione ci ha pensato però l'amministratore delegato Adriano Galliani.

"Allegri sarà al Milan anche l'anno prossimo - le parole del dirigente a Sky - Berlusconi ha chiamato sia Allegri che il sottoscritto per spiegare il senso delle sue dichiarazioni. Allegri, lo ripeto per l'ennesima volta, ha un contratto e sarà il nostro tecnico anche nel 2013-2014. Del resto, contano i fatti, quando abbiamo rinnovato, Berlusconi era d'accordo".

Qualificazione alla prossima Champions o meno, impresa col Barcellona o meno, anche l'anno prossimo, quindi, Allegri avrà la possibilità di poter continuare il suo percorso sulla panchina rossonera, che fino a questo momento è stato più che positivo, vista la conquista di uno scudetto ed il raggiungimento di un secondo posto nello scorso campionato, vinto dalla Juventus.

"Futuro? Ho degli obiettivi ma preferisco tenerli per me, a fine stagione saprete", è il pensiero del tecnico rossonero sull'argomento, esternato ieri nel post-Cagliari. Con la riconferma in tasca, dovrebbe essere tutto più facile per lui. Anche resistere alle critiche...

Galliani ha poi detto la sua sul nuovo tridente rossonero Niang-Balotelli-El Shaarawy e in generale sull'annata della squadra: "E' un tris d'assi, ora abbiamo depositato con il nostro ufficio marketing il nome 'Creste rossonere' e dunque lo utilizzeremo. Sapevamo che l'inizio della stagione sarebbe stato duro, ma sapevamo anche che saremmo tornati a far bene. L'anno prossimo tutto ciò non succederà, perchè la squadra sarà più o meno questa".

Ai microfoni di 'Milan Channel', ecco infine la sua personale esaltazione di SuperMario: "Tecnicamente è un top player, ha una presenza scenica straordinaria, quasi da attore. Credo che abbiamo fatto un grandissimo acquisto".

Sullo stesso argomento