thumbnail Ciao,

Il centrocampista serbo sulla sfida contro la Fiorentina, prossima avversaria dei nerazzurri: "Ho passato due anni splendidi a Firenze, ma noi andiamo là per vincere".

"Contro il Siena è stato un brutto esordio, ma oggi ci siamo rifatti. Sono molto contento per il mio esordio a San Siro e per il risultato finale". Zdravko Kuzmanovic non può che essere soddisfatto per la prova dell'Inter, che ha travolto 3-1 il Chievo Verona nel posticipo della ventiquattresima giornata.

Il centrocampista serbo è rimasto colpito da Stramaccioni: "Mi piace molto come lavora - ha dichiarato ai microfoni di 'Sky' -e le sue idee tattiche e sono felice che mi abbia subito dato fiducia. Il mister vuole che resti davanti a la difesa e non lasci troppo spazio agli attaccanti avversari, poi dove mi mette io sono pronto ad adattarmi per il bene della squadra. Mi piace anche provare a calciare in porta, ma se il mister vuole che io mi occupi principalmente della fase difensiva io seguo le sue indicazioni, se poi ci sarà l'occasione proverò anche a calciare a rete".

Contro il Chievo si è rivisto anche il connazionale Stankovic: "Sono contento per il rientro di Stankovic, perché è un mio mito e il mio sogno è sempre stagio giocare al suo fianco". Domenica prossima per Kuz la specialissima sfida contro la Fiorentina: "Sono contento di tornare a Firenze, dove ho passato due anni splendidi, ma noi andiamo là per vincere".

Sullo stesso argomento