thumbnail Ciao,

Il 'Guido' ha parlato anche del suo rapporto con Barreto: "Prima della partita è venuto ad abbracciarmi, dicendo che non aveva detto nulla di quello che era apparso".

Dimenticata la batosta contro la Juventus, l'Udinese è tornata a vincere battendo al Friuli il Torino di Ventura. Ed è stato proprio il tecnico granata - espulso durante il match - a manifestare tutto il suo disappunto verso la direazione arbitrale; una polemica non condivisa da Guidolin.

"Non ho bisogno di ricredermi su nulla, io sono sempre quella persona che non sa mai chi è l'arbitro della gara. Posso arrabbiarmi durante la gara, ma davanti alle telecamere non mi lamento. Bisogna saper accettare qualsiasi decisione", dichiara il 'Guido' a 'Mediaset Premium'.

Poi il tecnico dei friulani si è concentrato sulla partita: "Abbiamo affrontato una squadra in ottima salute, il Torino l'ha fatto vedere dal quarto d'ora della ripresa in poi. Nella prima ora, però, la gara l'abbiamo condotta noi. Sono soddisfatto, ho visto la mia squadra lottare e giocare un bel calcio nel primo tempo".

Infine una battuta sul suo rapporto - sereno a quanto dice - con l'ex Barreto: "Mi è piaciuto molto il gesto che ha fatto Vitor. Prima della partita è venuto a salutarmi e ad abbracciarmi dicendo che non aveva detto nulla di quello che era apparso. So quanto questo ragazzo meriti di avere fortuna e salute per esprimere tutte le sue qualità".


Sullo stesso argomento