thumbnail Ciao,

Sullo 0-1 l'attaccante italo-argentino decide di presentarsi dal dischetto al posto del capitano ma calcia in maniera molle e prevedibile, fallendo l'opportunità del pareggio.

Incredibile episodio che testimonia il momento nerissimo in casa Roma. Al minuto 68, Pablo Daniel Osvaldo viene steso in area e si guadagna un calcio di rigore sull'1-0 per la Sampdoria decidendo di incaricarsi in prima persona dell'esecuzione al posto di Francesco Totti, ma il tiro è di quelli da censurare e il penalty viene fallito.

L'attaccante italo-argentino ha dunque 'spodestato' il capitano giallorosso senza dire nulla preparandosi immediatamente alla rincorsa dagli undici metri tra l'incredulità generale. Ma i risultati sono stati fallimentari, visto che Osvaldo ha calciato in maniera molle e prevedibile facilitando la parata di Romero.

Poteva essere il goal dell'1-1, invece la Roma ha poi subito il raddoppio blucerchiato per mano di Sansone e colleziona un ulteriore 'caso' da aggiungere a una stagione a dir poco maledetta.

Sullo stesso argomento