thumbnail Ciao,

Il tecnico rossoblù ammette che il match non è stato dei migliori dal punto di vista spettacolare e dribbla le domande sul vero ruolo del brasiliano.

"Il pareggio è il risultato più giusto, quella di oggi non è stata una bella partita". Non ha peli sulla lingua Davide Ballardini al termine del match Parma-Genoa, finito a reti bianche. Quella dei rossoblù, comunque, è stata una buona prova, a suo avviso.

"Abbiamo giocato abbastanza bene contro una squadra forte, che in casa ha sempre fatto punti - le parole del mister a Sky - Certo, potevamo essere più pericolosi in avanti, alcune situazioni andavano sfruttate meglio".

Dal suo arrivo in poi, ad ogni modo, si sta vedendo un Grifone più convinto: "Ho portato semplicemente il mio lavoro, io e il mio staff siamo convinti di disporre di un ottimo organico".

Non manca una battuta su Matuzalem: "E' nato per giocare a calcio, può ricoprire più ruoli senza problemi. Con me era trequartista, poi ha giocato tante volte da mezzala. Alla Lazio, quando l'allenavo io, c'era Ledesma come regista, ma non giocava perchè l'allenatore era pazzo...", ha concluso il 'Balla' facendo sfoggio di autoironia.

Sullo stesso argomento