thumbnail Ciao,

Segna Campagnaro, Matador a secco da due argare. A lui poco importa: "L'importante è segnare per vincere. Contro la Lazio non è mai facile, hanno giocato meglio".

Una traversa colpita e nessun goal, all'Olimpico Edi Cavani non riesce proprio a segnare. A secco da due partite, il Matador sbuffa, convinto di poter fare meglio. Lui come tutta la squadra. Il Napoli deve fare meglio per continuare a credere allo Scudetto.

"Tornare a casa senza punti sarebbe stato difficile da digerire. Difficile rimanere aggrappati alla Juventus altrimenti, che dopo aver battuto la Fiorentina ha preso il largo" le dichiarazioni dell'uruguagio a fine gara. "Siamo contenti per il risultato, la Lazio però ha giocato meglio di noi".

L'ex Palermo è come sempre sincero, non le ha mai mandate a dire, non si è mai trincerato dietro dichiarazioni di sorta. Meglio il Napoli della seconda frazione, senza dubbio.

"Sarebbe stato per noi un brutto contraccolpo psicologico perdere questa partita. Non abbiamo giocato bene nel primo tempo, poi dopo ci siamo riscattati, siamo scesi in campo più combattivi e siamo riusciti a trovare il pari con grinta".

1-1 segnato da Campagnaro nel finale: "Io a secco da due partite? L'importante è vincere, va bene così. Non è stato il vero Napoli, ma il punto è positivo e ce lo teniamo ben stretto. Contro la Lazio non è mai facile fare risultato".

Sullo stesso argomento