thumbnail Ciao,

Insigne non rinuncia al sogno tricolore: "Scudetto? Pensiamo solo a vincere tutte le gare"

Il giovane giocatore del Napoli nel secondo tempo, quando è entrato in campo, ha fatto vedere di essere molto migliorato e di meritare forse maggiore fiducia da parte di Mazzarri.

Se il Napoli nel secondo tempo ha impensierito la Lazio in maggior misura rispetto alla prima frazione di gioco è stato anche merito della vivacità espressa in campo dal fantasista partenopeo Lorenzo Insigne. Ecco che cosa ha affermato nel post-partita ai microfoni di Sky Sport 24.

"E' vero che nel secondo tempo abbiamo impensierito in maniera più costante la Lazio, ma non è stato solamente merito mio, ma di tutta la squadra. Quattro punte in campo? Quando giochi con campioni del livello di Cavani e Pandev ed ha solo 21 anni come me non ha che da imparare. Accetto sempre con grande serenità le scelte di mister Mazzarri".

Insigne ha poi concluso: "Nella ripresa siamo stati superiori alla Lazio. A mio modo di vedere non dobbiamo affatto pensare alla Juventus, ma dobbiamo solo pensare a vincere tutte le partite che restano. Sono molto contento per Campagnaro, meritava di segnare dopo aver fatto veramente una bella partita".

Sullo stesso argomento