thumbnail Ciao,

L'ex numero 11 bianconero ha parlato al posto di Conte del successo sulla Fiorentina: "Il mister era stanco, domani si parte per Glasgow ed è meglio lasciarlo tranquillo".

La Juventus vince ancora, battendo i rivali della Fiorentina, ma nel post-partita non si presentano ai microfoni della stampa nè Antonio Conte, nè Alessio. Dalla fascia sbuca infatti Pavel Nedved, che accetta di buon grado di fare le veci dei due mister bianconeri.

"Abbiamo lasciato un po' a riposo i nostri allenatori, spero vi possiate accontentare di me - dichiara a 'Sky Sport' -  Non sono stressati, a maggior ragione dopo una partita di questo genere. Sono tutti molto stanchi, siccome domani abbiamo la partenza per Glasgow abbiamo lasciato tutti tranquilli".

A Nedved è piaciuta tanto la Juve di stasera: "Non credo che è stata una partita facile, ma devo dire che la Juventus ha meritato la vittoria, siamo stati molto aggressivi. Vorremo vedere giocare sempre così la nostra squadra. Certo., non sono l'allenatore, ma posso rispondere lo stesso a domande di carattere tecnico".

Infine una battuta sul big match Lazio-Napoli: "Se ho chiamato qualche amico per chiedergli di battere il Napoli? No, no, non è necessario".




Sullo stesso argomento