thumbnail Ciao,

Il neo tecnico giallorosso, intervenuto alla presentazione della nave, mostra di tenere particolarmente al trofeo nazionale. Totti: "Spero che la mia famiglia mi ci mandi...".

La Roma viaggia verso il futuro, ma intanto si accontenta di farlo a ritmo di... crociera. È stata presentata ieri la nuova crociera giallorossa della Royal Caribbean, che salperà il prossimo 30 giugno da Civitavecchia e consentirà ai tifosi di godere di emozioni esclusive: da foto accanto ai trofei a proiezioni di successi del passato, fino alla possibilità per i bambini di essere affidati alla scuola calcio.

Alla presentazione dell'iniziativa c'era anche Aurelio Andreazzoli, neo allenatore giallorosso, assieme a quattro giocatori: Totti, ovviamente, più Florenzi, Stekelenburg e Marquinho. Di buon umore, il tecnico ha strappato il sorriso dei presenti dialogando augurandosi di inserire una teca particolare all'interno della nave.

"Abbiamo un impegno - ha detto, rivolto ai suoi dirigenti - Dovrete scegliere una sala con una bella teca di cristallo, perché vorremmo portare la Coppa Italia in crociera con noi". Parole decise, che testimoniano come la Roma sia protesa verso il raggiungimento della finale del torneo nazionale, spesso bistrattato, ma in un momento delicato come questo decisamente no.

Anche Francesco Totti è intervenuto, rubando la scena con la sua solita simpatia. "Io in crociera? Ci vado se mi mandano. No, non intendo i dirigenti, intendo la mia famiglia". Un modo come un altro per distendere gli animi dopo una settimana turbolenta, iniziata con l'esonero di Zeman e l'avvento di Andreazzoli in panchina.

Sullo stesso argomento