Verso Parma-Genoa: Donadoni vuole riprendere la marcia, ma occhio al Grifone rinato grazie alla 'cura Balla'

Il match del Tardini, in programma domenica alle 12.30, sarà il 'lunch match' della 24esima giornata. Ducali a caccia del riscatto dopo 2 ko di fila, rossoblù euforici.

  QUI PARMA
Non mancano i problemi per Roberto Donadoni, che sarà costretto a fare a meno degli squalificati Rosi e Marchionni. Fuori causa, inoltre, il portiere titolare Mirante, sottoposto in settimana ad un intervento al ginocchio: ne avrà per un mesetto. Assenti per problemi fisici anche Santacroce e Galloppa. In porta ci sarà Pavarini, in difesa spazio a uno tra Lucarelli e Coda. In mezzo al campo probabile chance per Mariga dal 1', anche se Ninis sembra in risalita. Davanti Belfodil sarà affiancato da Sansone e Biabiany.

  QUI GENOA
Salvo colpi di scena, Davide Ballardini dovrebbe rinunciare a due sole pedine, ovvero Jankovic e Floro Flores (il recuperato Vargas andrà in panchina). Il tecnico rossoblù sembra intenzionato a proporre uno schieramento molto accorto, un 3-5-1-1, con Bertolacci alle spalle dell'unica punta Borriello (solo panchina, dunque, per Immobile). In difesa spazio ai 'nuovi' Portanova e Manfredini, Cassani soffre per un problema alla schiena ma alla fine dovrebbe andare regolarmente in campo. Il match winner a tempo quasi scaduto contro la Lazio, Marco Rigoni, sarà titolare da interno sinistro.

  L'ULTIMA SFIDA
 
26/09/2012, Genoa-Parma 1-1: Lucarelli illude, pari Borriello su rigore

  IL MOMENTO
Praticamente opposto per le due squadre. Il Parma ci tiene a riprendere subito la marcia, dopo aver perso contro Napoli e Fiorentina, mentre il Genoa si è improvvisamente rilanciato sotto la guida di Ballardini: un punto a Torino con la Juventus, tre, all'ultimo tuffo, in casa contro la Lazio. Preziosi ci crede, col 'Balla' il Grifone può davvero svoltare.

  PERCHE' GUARDARLA
La gara del Tardini, lunch match della 24esima giornata, sarà importante per avere conferme sullo stato di salute dei rossoblù, rilanciati dai risultati di prestigio delle ultime due giornate. Di fronte, però, avranno una squadra, quella di casa, per nulla disposta a fare regali e fermamente intenzionata a voltare pagina, dopo un paio di prove poco fortunate.