thumbnail Ciao,

Diego Della Valle non si vedeva da moltissimo tempo dalle parti di Firenze. Il fratello Andrea ha spiegato: "Ha voluto lanciare un messaggio alla squadra".

Per Antonio Conte quella con la Fiorentina sarà pure una gara come tutte le altre, a Firenze però non la pensano affatto così. A dimostrarlo ci ha pensato il patron Diego Della Valle che, sorprendendo tutti, ha fatto visita alla squadra alla vigilia del match con la Juve.

E' una cosa che rappresenta quasi l'eccezionalità visto che Diego Della Valle da moltissimi mesi non si faceva vedere dalle parti di Firenze. L'ultimo suo incontro con la squadra risale alla vigilia di Milan-Fiorentina della scorsa stagione quando a sorpresa si presentò nel ritiro gigliato di Milano prima di una partita che avrebbe poi regalato tre punti decisivi per la salvezza.

Andrea Della Valle, intervistato ai microfoni di Sky, ha così spiegato il 'blitz' del fratello Diego: "Lui è un grande motivatore ed ha voluto lanciare un messaggio alla squadra. E' un segnale per tutti questo suo ritorno".

Il presidente gigliato non ha nascosto di tenere molto alla sfida con la Juve: "C'è una rivalità ma che riguarda solo il campo, ci sono stati altri tipi di polemiche ma per noi il discorso è chiuso. I ragazzi domani daranno il massimo, speriamo che i nostri tifosi possano divertirsi".

Sullo stesso argomento