Verso Cagliari-Milan: Diavolo a caccia del terzo posto; Allegri perde Constant ma ritrova Muntari, Sau guida i sardi

I rossoneri vogliono continuare la loro rincorsa verso la Champions. Regolarmente in campo dal primo minuto Mario Balotelli, tornato acciaccato dopo gli impegni con la Nazionale.

  QUI CAGLIARI
Pulga confermerà in blocco la formazione che ha strapazzato la Roma nell'ultimo turno di campionato eccezion fatta per gli squalificati Nainggolan e Avelar. Saranno Dessena e il giovanissimo Murru (in vantaggio su Perico e Ariaudo) a sostituire i due assenti. Davanti ancora spazio al tridente, con Sau in versione 'falso nueve' e Cossu favorito su Thiago Ribeiro per occupare la mattonella di trequartista.

  QUI MILAN
Allegri ha qualche dubbio ancora da sciogliere. In difesa favoriti appaiono Mexes e Zapata, se il colombiano non dovesse essere ritenuto al 100% potrebbe giocare Zaccardo. Sulle fasce De Sciglio e uno tra Antonini e Abate, visto il forfait di Constant. A centrocampo la squalifica di Montolivo pesa: Flamini è sicuro del posto, Ambrosini quasi, la sorpresa dell'ultim'ora sembra essere la presenza del redivivo Muntari dal primo minuto. Nocerino e l'influenzato Boateng sono destinati alla panchina.

  L'ULTIMA SFIDA
 
26/09/2012, Milan-Cagliari 2-0: El Shaarawy trascina il Diavolo

  IL MOMENTO
Il Milan arriva sulle ali dell'entusiasmo: l'arrivo di Balotelli ha rinforzato l'autostima dei rossoneri, reduci da una striscia positiva che li ha portati a soli tre punti dal terzo posto. Anche il Cagliari arriva da quattro risultati utili consecutivi, ultimo il poker sulla Roma, ma la zona retrocessione è ancora a distanza troppo ravvicinata...

  PERCHE' GUARDARLA
Per valutare a che punto è l'intesa tra Balotelli ed El Shaarawy, positivi contro l'Udinese in campionato ma molto deludenti in Nazionale. Senza contare, poi, che il Cagliari è squadra che affronta tutti a viso aperto, anche le big come il Milan. Pertanto, lo spettacolo è assicurato.