thumbnail Ciao,

L'ex portierone della nazionale ammette: "Il Napoli è l'anti-Juve ma già contro la Lazio sarà dura". E sui bianconeri: "Matri è forte, meglio di lui in Europa ci sono solo i top".

Che la vera anti-Juventus sia il Napoli di Walter Mazzari è ormai assodato. A confermarlo è anche l'ex portierone della nazionale, nonché ex della Juventus e, guardacaso anche del Napoli, Dino Zoff.

Zoff, intervistato da Sky Sport24, ha detto la sua sulla corsa scudetto: "Il Napoli si giocherà le proprie possibilità di vittoria finale, ma credo che molto dipenderà dalla Juve. Penso che già a Roma, contro la Lazio, per il Napoli sarà dura, nonostante i laziali abbiano molti indisponibili".

Zoff, che ha passato cinque stagioni a difendere la porta partenopea ('67-'72) e ben undici a blindare quella della 'Vecchia Signora' ('72-'83), si sblincia e fa il suo pronostico per il match di sabato sera all'Olimpico: "E' una partita aperta a qualsiasi risultato. Il Napoli ha un contropiede straordinario e poi ha Cavani che è pericolosissimo. Ma a Roma sarà dura e prevedo un pareggio".

Incalzato sui giudizi relativi a bomber come Matri e Anelka, Zoff conclude: "Matri mi è sempre piaciuto e non lo dico ora perchè ha fatto quel grande goal al Chievo. Tolti i big, in Europa ce ne sono pochi meglio di lui. Anelka? Doveva venire alla Lazio quando la allenavo io, ma avevamo gente più forte in quel periodo".

Sullo stesso argomento