thumbnail Ciao,

SuperMario aveva parcheggiato in divieto di sosta all'aeroporto di Linate. Sollecitato dai vigili a spostare la macchina, ha solo fatto la finta... Intervengono i carabinieri.

Eravamo tutti in attesa, ed eccola lì, la prima 'Balotellata' della seconda carriera italiana dell'ex attaccante di Inter e Manchester City, finito oggi nei lanci di agenzia per le sue mattane fuori dai campi di gioco e non per le sue evoluzioni con la maglia del Milan, come auspicato dai tifosi rossoneri.

Il nuovo attaccante rossonero stamane è stato protagonista di un battibecco con dei vigili che gli stavano facendo una multa. SuperMario aveva parcheggiato la sua auto in divieto di sosta nell'area dei parcheggi della zona arrivi dell'aeroporto di Linate. I vigili gli hanno prontamente chiesto di spostare la sua vettura, Balotelli ha fatto finta di cercare un nuovo parcheggio per poi tornare allo stesso posto di prima nuovamente in divieto di soste.

A quel punto è scattata la multa con Balotelli che non prendendo bene la cosa, ha reagito in maniera non propriamente ortodossa rifiutandosi tra l'altro di esibire i documenti e costringendo due carabinieri che erano lì in pattuglia ad intervenire.

Sulla sua vettura non compariva inoltre il contrassegno dell'assicurazione, cosa che ha portato ad ulteriori controlli. Balotelli, che si trovava a Linate per prendere degli amici, si è poi calmato e tutto è tornato alla normalità.

Riguardo a quanto accaduto è arrivato nel primo pomeriggio il comunicato ufficiale del Milan sul proprio sito, con il quale il club rossonero ha chiarito la dinamica dei fatti smentendo la lite con le forze dell'ordine e minimizzando l'episodio.

"Oggi all’aeroporto di Linate - si legge nella nota - una pattuglia della polizia locale ha effettuato un normale controllo sull’autovettura Audi in uso a Mario Balotelli. Contrariamente a quanto riportato da alcune fonti di informazione, non vi è stato alcun litigio e al termine del controllo Mario Balotelli si è recato regolarmente a Milanello per partecipare all’allenamento pomeridiano". Testa, e cresta, al campo...

Sullo stesso argomento