thumbnail Ciao,

Il presidentissimo della Fifa copre di elogi il club azzurro: "De Laurentiis e il suo staff stanno facendo un ottimo lavoro. Il Napoli può diventare una delle grandi d'Europa".

Sempre in sella a dispetto dell'età che avanza (a marzo saranno 76 primavere) e degli scandali che avanzano pure loro in seno alla Fifa di cui è a capo dal 1998 (è al quarto mandato consecutivo), Sepp Blatter non disdegna di buttare un occhio nelle vicende di casa nostra, e più specificatamente partenopee.

Intervistato dal quotidiano 'Il Mattino', il boss indiscusso del calcio mondiale ricopre di elogi il progetto Napoli e i suoi protagonisti: "Ricordo sempre il grande Napoli dei tempi di Maradona. I partenopei erano e sono grandi protagonisti di questo calcio italiano, sempre bello e spettacolare da seguire".

"Con molto piacere ho constatato che il Napoli è tornato nella top 5 del calcio italiano. Il presidente De Laurentiis e il suo staff stanno facendo un ottimo lavoro. Il Napoli può diventare una delle grandi anche in Europa, lo auguro di tutto cuore ai napoletani e al loro presidente - continua Blatter - E Cavani è uno dei migliori attaccanti al mondo".

Il dirigente sportivo svizzero spiega poi perchè Napoli è diversa da tutte le altre realtà in cui si respira calcio: "A Napoli il calcio è passione, è una religione. Mi ha sempre toccato il calore del pubblico del San Paolo. I napoletani sono dei tifosi straordinari. Un tifo così può dare tantissimo ad una squadra. Assistere ad una partita del Napoli nel suo stadio è un'esperienza da fare per tutti coloro che amano il calcio...".

Sullo stesso argomento