thumbnail Ciao,

Il centrocampista, arrivato in Abruzzo a gennaio dalla Reggina, indica la strada per credere nella salvezza: "Pensiamo a una partita per volta".

Uno dei volti nuovi del Pescara reduce dal mercato di gennaio è Giuseppe Rizzo, fresco d'esordio in biancazzurro contro il Bologna domenica scorsa e che appare già calatosi a dovere nella mentalità del nuovo club. Il mediano suona la carica in vista del prossimo impegno col Palermo.

"Speriamo di migliorare e di fare un'ottima partita al 'Barbera' perché è troppo importante - ha dichiarato il neo acquisto in conferenza stampa - Serve più coesione, l'obiettivo primario è quello di conquistare la salvezza. Vorrei restare a Pescara in Serie A".

Salvezza, appunto. Rizzo prova a indicare la strada da seguire affinchè gli abruzzesi riescano nell'intento: "Pensiamo a una partita alla volta, prima al Palermo, poi al Cagliari. Dobbiamo lottare su ogni pallone. Il mio esordio? Ero molto emozionato contro il Bologna, poi mi sono centrato sulla partita. Dopo il goal del 2-2 non so che cosa è successo, eravamo poco compatti e non c'è stata reazione".

Sullo stesso argomento