thumbnail Ciao,

Il terzino, tornato in campo domenica dopo 4 mesi di assenza, si sente di nuovo pronto ad aiutare la causa genoana. Tutto il Grifone sta crescendo: "Vincere fa bene al morale".

Damiano Ferronetti ha riassaggiato il campo nella maniera migliore. Tornato a giocare dopo ben quattro mesi di assenza, il terzino del Genoa, entrato in corso d'opera, ha partecipato al successo dei suoi contro la Lazio. Un ritorno dolcissimo per l'ex Udinese.

"E in precedenza ero rimasto fuori altri quattro mesi. Facendo la somma, un otto non me lo leva nessuno - le parole del giocatore al sito ufficiale rossoblù - E’ stata un’iniezione di fiducia, un attestato importante del mister. Sono entrato a freddo, ho faticato a rompere il fiato e ho stretto i denti sino all’ultimo. Fisicamente devo recuperare condizione, però sono sulla buona strada".

Come del resto tutto il Grifone, temporaneamente fuori dalla zona retrocessione: "Vincere fa bene al morale - ha osservato Ferronetti - Sapevamo di dover fare una gran partita e ci siamo riusciti. Da sottolineare è stata la capacità di soffrire, di combattere, l’umiltà, la determinazione, la voglia di mettercela tutta. Con queste premesse, è più facile fare risultato. Anche in gare difficili come a Parma (la prossima di campionato, ndr), dove solo il Napoli è passato".

In conclusione, un elogio speciale per mister Ballardini: "Sta compiendo un lavoro a tutto tondo. Non ha bisogno di parlare tanto, per far capire le sue intenzioni e dimostrare la sua autorevolezza".

Sullo stesso argomento