thumbnail Ciao,

L'allenatore del Pescara è molto deluso dopo il ko interno contro il Bologna, in una partita che il Pescara avrebbe potuto vincere: "Il goal del 2-2 ci ha tagliato le gambe".

La sconfitta casalinga contro il Bologna complica terribilmente il cammino salvezza del Pescara, che ha perso un'occasione irripetibile per risalire la classifica contro una diretta concorrente. Ne è consapevole il tecnico degli abruzzesi Cristiano Bergodi, che nel post partita, ai microfoni di 'Sky Sport', non ha nascosto la propria amarezza per il 3-2 finale.

"Dopo una sconfitta in casa e in questo modo è tutto più difficile, - ha affermato Bergodi - adesso dobbiamo andare avanti e cercare di essere ottimisti".

Secondo l'allenatore di Bracciano la rete a freddo subita a inizio ripresa è stata decisiva per il morale della squadra. "Il goal del pareggio subito nel secondo tempo ci ha tagliato le gambe, - ha dichiarato - nel primo tempo ci eravamo comportati bene: dopo la loro rete siamo crollati e abbiamo preso anche il terzo goal a causa di nostre disattenzioni".

Sullo stesso argomento