thumbnail Ciao,

Ballardini svela il segreto del suo Genoa: "Faccio il simpatico, li faccio ridere. Lavoro e nuovi acquisti la chiave"

Ha fermato la Juventus, ora la formazione rossoblù ha battuto la Lazio di Petkovic per 3-2: decisivo all'ultimo secondo Marco Rigoni. "Abbiamo fatto una bella partita".

Gara palpitante risolta solo all'ultimo da Marco Rigoni, acquistato nel calciomercato invernale. Dopo aver fermato la Juventus, il Genoa di Davide Ballardini stoppa anche la Lazio, battuta per 3-2 grazie ad una rete in extremis.

"Abbiamo fatto una bella partita, nel primo tempo siamo andati molto bene, mentre nel secondo tempo siamo andati nelle prime battute", le parole del tecnico rossoblù al termine del match. In vantaggio con Borriello e Bertolacci, i genovesi sono stati raggiunti da Floccari e Mauri.

"La nostra reazione è stata veemente, e abbiamo meritato la vittoria finale. Lavaggio del cervello ai calciatori da quando sono arrivato? No, io sono molto simpatico, li faccio ridere e questi sono i risultati",
scherza l'ex allenatore del Cagliari ai microfoni della 'Rai'.

Cosa ha dato la svolta a questa squadra? Ballardini sa bene come rispondere, tante cose hanno contribuito a questo ritorno alla vittoria: "I nuovi acquisti che hanno dato un grande aiuto, il lavoro, le prestazioni e anche un pizzico di fortuna che non deve mai mancare".

Sullo stesso argomento