thumbnail Ciao,

Oltre al ko della Lazio, Petkovic deve fare i conti con gli infortuni di Brocchi e Klose: "Cristian si è fatto male seriamente, per Miro al 99% niente Nazionale"

Il tecnico bosniaco si dice preoccupato per i guai fisici del centrocampista e del bomber e analizza la sconfitta col Genoa: "Abbiamo regalato un tempo agli avversari".

La Lazio esce con le ossa rotte da Marassi. Oltre alla sconfitta rimediata in extremis contro il Genoa, Vladimir Petkovic si dice preoccupato per gli infortuni occorsi a Cristian Brocchi e Miroslav Klose durante il match. Il tecnico bosniaco è in ansia per le loro condizioni ed evidenzia ciò che non è andato nella gara con i liguri.

"Dispiace per Brocchi - ha dichiarato nel post partita l'allenatore - Ho paura che l'infortunio sia serio, è lo stesso piede dove già aveva avuto problemi e si è subito gonfiato. Per Klose il guaio è al ginocchio, speriamo non si grave ma al 99% non potrà giocare in Nazionale. Si farà visitare dal medico della Germania".

Sull'intervento 'killer' di Matuzalem sul centrocampista, Petkovic ha ammesso: "Non so per quale motivo non si sia scusato, so solo che il fallo meritava una sanzione più pesante della semplice ammonizione. Dispiace quando un calciatore subisce un fallo del genere, soprattutto per uno come Brocchi reduce da un brutto infortunio".

Dagli infortuni all'analisi del match: "Nel primo tempo siamo stati poco presenti, l'abbiamo regalato agli avversari - ha detto il tecnico - Nella ripresa invece abbiamo reagito. Dovevamo credere nella vittoria e soprattutto non sbagliare certi palloni a centrocampo (il riferimento e all'errore che ha portato all'azione del 3-2 di Rigoni, ndr)".

Il bicchiere, nonostante i risultati negativi in campionato, per Petkovic non è da considerarsi mezzo vuoto: "Abbiamo appena raggiunto una finale di Coppa Italia eliminando la Juventus, non è nera come sembra. E poi non mi sembra che nelle attese di inizio stagione, dovevamo essere in una posizione così alta di classifica...".


Sullo stesso argomento