thumbnail Ciao,

Il centrale è tornato al Chievo dopo l'esperienza rossonera. Oggi, al Bentegodi, i clivensi sono stati sconfitti 2-1 dalla Juventus: "Siamo migliorati nella seconda frazione".

Non ha certo ottenuto quello che voleva, in maglia Milan, Francesco Acerbi. Ceduto dai rossoneri nella finestra di calciomercato invernale appena chiusa, il difensore è tornato al Chievo dove aveva ben figurato nella scorsa stagione di Serie A.

"Ora mi sento come lo scorso anno. Sono più sereno mentalmente. Andare via dispiace, ma l'importante è essere sereni e qui ho ritrovato la serenità" le dichiarazioni del difensore a 'Sky Sport' dopo il 1-2 del Bentegodi subito contro la Juventus.

Perché l'avventura al Milan è andata così? Diversi motivi: "Un po' sono stato io, un po' l'ambiente tutto nuovo. E' andato tutto storto. Devo migliorare sotto l'aspetto caratteriale, sono impulsivo e dico le cose in faccia.

Questo in una grande squadra non va bene. Quando ti manca la serenità è difficile dare il meglio. E' chiaro che quando non hai dato tutto un po' ti dispiace andare via".


Qualche parola anche sulla sconfitta odierna: "Abbiamo trovato subito il goal nella ripresa e da lì abbiamo fatto una buona partita, migliore rispetto al primo tempo".

Sullo stesso argomento