thumbnail Ciao,

Il portierone bianconero si gode il ritorno alla vittoria, e parla del duello col Napoli: "Credo che in questo momento le possibilità di scudetto siano equamente divise, 50 e 50".

Gianluigi Buffon tira un sospiro di sollievo dopo il successo della Juventus sul campo del Chievo, che ha consentito alla capolista di porre fine alla mini-serie negativa e tornare in testa alla classifica da sola dopo essere stata appaiata per una notte dal Napoli.

"Era un momento articolare, un po' delicato - ha detto nel post partita il numero uno - Al di là tutto, analizzando le gare, si poteva fare meglio. Abbiamo avuto un pizzico di presunzione, avevamo dato già per acquisiti determinati risultati. Adesso ci siamo ripresi, non dobbiamo più giocare contro noi stessi. E' molto più bello quando ci incalzano gli altri...".

"Giocare sapendo che non puoi sbagliare mi crea tantissimi stimoli, così come a tutta la squadra - prosegue Buffon - Abbiamo grandissimo rispetto per Lazio e Napoli, mancano 15 gare ed è tutto aperto. Ben vengano tutte queste pretendenti per lo Scudetto, per fare meglio".

Sui partenopei, ecco il pensiero del portiere: "Il Napoli sta dimostrando che ci crede, vogliono compiere l'impresa. Quella che abbiamo compiuto noi l'anno scorso. Hanno una grande organizzazione, grandi singoli e un grande allenatore. Hanno tutte le carte in regola per vincere lo Scudetto, noi non saremo certo la vittima sacrificale".

"Considerato che siamo davanti di tre punti, e che lo scontro diretto dobbiamo andare a giocarcelo al San Paolo, credo che in questo momento le possibilità di scudetto siano equamente divise, 50 e 50".

L'estremo difensore bianconero parla poi dei cori dei tifosi juventini contro Balotelli: "Facciamo una battuta, più lo cantano più gli si allunga la vita. Sono cori che non hanno senso, di scherno. Meglio non parlarne, si dà troppo risalto. Meglio riderci sempre, l'autoironia è l'arma migliore".

Parole d'elogio nei confronti di Matri: "Quando gioca riesce sempre a far parlare di lui, oggi ha fatto un grandissimo goal per farci vincere. La sua bravura è quella di rispondere sempre presente", ha concluso Buffon.

Sullo stesso argomento