thumbnail Ciao,

L'ex difensore rossonero è felice di aver ritrovato la sua dimensione: "Al Milan non riuscivo a dare ciò che potevo".

Il viaggio nel grande calcio non è stato esattamente come Francesco Acerbi lo sognava: mai ambientatosi al Milan, è stato ceduto a gennaio al Genoa, che a sua volta lo ha riscaricato al Chievo da dove era partito.

Alla fine del giro, nel prepartita del match contro la Juventus, Acerbi si dice finalmente sereno e spiega il perchè: "Qui mi sento bene, mi sono tolto un peso lasciando il Milan. E' una grande squadra, ma ho incontrato delle difficoltà. Ora sono rilassato, mentre al Milan non riuscivo a dare ciò che potevo. Sono arrivato da poco, ho disputato due allenamenti, spero che sia una grande partita e di entrare in campo".

"Sensazioni? Positive. Sono tornato con la voglia di fare, di fare bene e spero di farlo - continua il difensore gialloblù - Oggi mi aspetto una gara intensa, molto fisica. Loro vogliono vincere per forza, noi dobbiamo conquistare la salvezza il prima possibile, quindi sarà una battaglia. Spero di vedere una gran partita".

Sullo stesso argomento