thumbnail Ciao,

I due sono stati duramente contestati da un gruppo di tifosi, che li hanno invitati a levare le tende. La proprietà ha riconfermato tutti, ma a fine stagione tutto può succedere.

I tifosi della Roma sono esasperati. Il bilancio dell'era americana si può tranquillamente riassumere in una sola parola: flop. Da Luis Enrique a Zeman le cose non sono affatto migliorate, anzi. A pagare per tutti è stato il boemo, ma una buona parte del popolo giallorosso vorrebbe che anche alla dirigenza venisse presentato il conto.

Sotto accusa, in particolare, il duo Sabatini-Baldini. I due dirigenti sono stati oggetto di una dura contestazione all'uscita dello studio Tonucci, dove si è tenuto il vertice che ha portato all'esonero dell'allenatore. Un piccolo ma battagliero gruppo di tifosi li ha apostrofati in maniera non proprio oxfordiana, invitandoli a togliere il disturbo.

Un'accusa, quella di 'lazialità', è risuonata più volte, provocando la stizzita replica di Sabatini: "Credetemi, la vostra sofferenza è la mia. Soffro tanto per la Roma, lavoro quindici ore al giorno. Altro che laziale, sono molto più romanista che laziale", ha spiegato il ds. Il suo passato sull'altra sponda della Capitale, evidentemente, non è stato dimenticato.

"Laziali! Vogliamo qualche romanista a Trigoria. Dove sta Bruno Conti?", è stata l'invocazione dei tifosi, come riferito dal 'Corriere dello Sport'. Ma Sabatini non vuole arrendersi: "Questa storia non finirà così, abbiamo una squadra fortissima, e Zeman è stato soprattutto sfortunato". Che il ds non abbia intenzione di alzare bandiera bianca lo dimostrano anche le dichiarazioni, riportate dalla 'Gazzetta', rivolte all'ad Fenucci, in partenza per Doha per il vertice dell'Eca (European Club Association): "Torna presto che dobbiamo comprare un terzino".

La dirigenza, dunque, non si tocca, per ora. Il presidente Pallotta ha riconfermato tutti, anche se non sono affatto da escludere partenze eccellenti a fine stagione. Baldini, secondo alcune voci, starebbe meditando l'addio, Sabatini ha il contratto in scadenza. Benvenuti nel caos Roma.

Sullo stesso argomento