thumbnail Ciao,

Al San Paolo gli isolani sono stati sconfitti 2-0, in rete nella prima frazione Hamsik e Cannavaro. Posizione di classifica comunque eccellente, settima a quota 35.

La corsa del Catania si è fermata a Napoli. Isolani sconfitti 2-0 al San Paolo, Rolando Maran, tecnico degli etnei, deve arrendersi ai goal di Hamsik e Cannavaro. Polemiche per rigori, goal annullati e una mini-rissa, ma il risultato sul campo rimane.

"Abbiamo fatto la gara che dovevamo fare, loro hanno approfittato delle uniche occasioni concesse. Abbiamo fatto un goal, non so se era da annullare o meno, abbiamo creato tanto. Abbiamo ribattuto colpo su colpo, peccato per il risultato" le dichiarazioni dell'ex allenatore del Varese ai microfoni di 'Sky Sport'.

Qualche episodio da rivedere: "Stare qua a commentare gli episodi non ha senso, non c'è bisogno. Quest'anno è accaduto tante volte, gli episodi si commentano da soli. Non siamo stati bravi a capitalizzare. Insigne? Solo un equivoco, cose di campo".

Tridente a secco quest'oggi: "Negli ultimi sedici metri dobbiamo essere più decisi, il campo comunque non ha aiutato. Ci abbiamo provato, abbiamo avuto tante situazioni in cui essere più cattivi, dovevamo dare qualcosa in più per fare la differenza".

"I nostri attaccanti si sono comunque fatti in quattro, le situazioni delineano le gare. Non siamo stati bravi come il Napoli. Sul primo goal nostri difensori traditi da una deviazione. Zeman esonerato? Mi dispiace, è un grande allenatore. Quando un collega viene esonerato dispiace".






Sullo stesso argomento