thumbnail Ciao,

L'amministratore delegato del Catania si è soffermato sul prossimo impegno di campionato, sottolineando: "A Napoli un ambiente caldissimo e avversari di qualità. Sarà dura".

Il Catania stupisce settimana dopo settimana, l'amministratore delegato Gasparin però prova a mantenere i piedi per terra e, in un'intervista concessa a 'Radio Crc', allontana il sogno europeo confermando l'obiettivo salvezza.

"Catania in Europa? E' indubbio che stiamo facendo un campionato soddisfacente ma il nostro obiettivo è quello di raggiungere una quota che ci permetta di partecipare anche l'anno prossimo al campionato di serie A. Poi, raggiunti i 40 punti, cercheremo di regalare e regalarci delle soddisfazioni sportive"- ha dichiarato Gasparin.

Quindi il dirigente rossazzurro si è soffermato sui prossimi avversari del Napoli, sottolineando: "Gli azzurri sono la più seria pretendente alla prima posizione occupata oggi dalla Juventus. Il Napoli ha lavorato bene nell'estate ed ha replicato nel mercato di gennaio. Sabato troveremo di fronte un avversario di qualità, un ambiente entusiasta fatto di un pubblico che sa trascinare la squadra per cui sappiamo le difficoltà della partita. Noi punteremo sulle nostre armi e sul nostro orgoglio".

Infine Gasparin esclude che il Catania possa essere agevolato dalle pesanti azzurre di casa Napoli, e spiega: "A noi mancheranno due giocatori quali Alvarez e Castro quindi andremo a pareggiare gli squalificati del Napoli. Vedremo poi se riusciremo anche sul terreno di gioco a pareggiarla".

Sullo stesso argomento